12Ago/14

Benvenuti nel sito di Max Penna

Ciao a tutti.

Sono Max Penna e vi do il benvenuto nel mio sito.
Nel bene e nel male, sono sempre stato considerato un personaggio particolare.
Alcuni mi considerano alternativo, intelligente, interessante; altri semplicemente insignificante, noioso, e chi più ne ha, più ne metta.
In realtà, a parer mio, siamo tutti giudicati in modo diverso in base all'osservatore.

Noi tutti giudichiamo secondo le nostre credenze.

Ecco perché i nostri giudizi possono cambiare con il passare del tempo, fino a capovolgersi completamente.

Nella mia vita sono sempre stato molto riflessivo.
Alcuni mi considerano un filosofo. Non saprei dire se hanno ragione. Sicuramente mi pongo molti perché e cerco di trovare risposte soddisfacenti.

Dopo anni di discussioni costruttive, ricerche, analisi, ho deciso di pubblicare qualcosa con lo scopo di condividere teorie alternative, modi diversi di pensare, mondi diversi da creare. Ed è così che, attraverso viaggi nel tempo, concetti filosofici e fisici, considerazioni etiche, teorie economiche e spunti spirituali, ho deciso di scrivere.

Ecco quindi la nascita del mio libro:

Non è un thriller. Non è un saggio. Non è un romanzo colmo di descrizioni che, a parer mio, servono solo a riempire pagine e pagine senza dire nulla.

Ho voluto scrivere per chi, come me, non vuole sapere nulla riguardo al colore del palazzo dove vive il protagonista, nonché dell'acconciatura del coprotagonista.

Ho voluto scrivere qualcosa con l'intento di lasciare concetti, idee, e nello stesso tempo paradossi e qualche intrigo, senza però soffermarmi nell'azione e cercando di non appesantire troppo la storia addentrandomi nella spiegazione di tematiche che richiederebbero un approfondimento maggiore.

Non so se sarà gradito. Ma se anche solo un lettore apprezzerà il mio stile ed il mio modo di presentare alternative al classico modo di pensare, allora avrò realizzato il mio obiettivo.

Lo scopo è quello di aprire le menti ed i cuori ad una consapevolezza maggiore.

A voi i giudizi finali.

Buona lettura.

Max Penna